Diaspro Rosso

    Diaspro Rosso

    Il diaspro rosso appartiene alla classe dei minerali calcedonio. È una versione opaca del quarzo con una lucentezza vitrea e una trasparenza opaca. Il diaspro è disponibile anche nelle tonalità del verde, giallo, nero, arancione, giallo, blu e marrone. Il diaspro rosso ha una colorazione rosso intenso che va dal rosso vivo al rosso bruno. Il significato del diaspro rosso è quello di radicamento, passione e protezione.

    Il diaspro rosso, aiuta a mantenere l'equilibrio, la resistenza, il coraggio e la forza.
    Conosciuta come pietra della resistenza era un Talismano preferito da maghi, studiosi e scribi. Sigfrido l'uccisore di draghi aveva il diaspro rosso intarsiato nella sua spada.
    Audace, delicato e della più sognante tonalità di rosso fuoco, il diaspro rosso è una di quelle pietre che urlano energia fin nel profondo. Splendidamente allineato con il chakra della radice, il diaspro rosso ha incredibili proprietà di radicamento, che invitano a tenere un piede ben saldo a terra, anche se si vola in alto. È una pietra che porta equilibrio, resistenza, coraggio come la forza interiore di un guerriero. È rigogliosa, profonda e assolutamente nutriente per l'anima.

    Conosciuto come il nutrimento supremo, non sorprende che sia uno dei cristalli curativi a cui ci si rivolge nei momenti di bisogno di un caldo conforto. È chiamata la pietra della resistenza e del nutrimento, in quanto vi restituisce il vostro potere interiore che a volte si perde nella confusione. Quando il corpo e la mente hanno bisogno di rigenerarsi, ecco come rivolgersi alle proprietà curative del diaspro rosso per rimettersi in carreggiata. Il diaspro può essere di diversi colori: diaspro nero, diaspro dalmata e perfino diaspro fantasia, ma il diaspro rosso è la pietra baciata dalla forza del fuoco che vi porterà avanti. Questa pietra stimolante e protettiva ha una colorazione rosso intenso, spesso punteggiata da sfumature di grigio. Alcune pietre possono assumere una tonalità arancione, mentre altre possono essere rosso mattone come un camino. Le sfumature derivano dall'alto livello di ferro, motivo per cui ha anche una forza gloriosa che mette a terra. Si tratta di una pietra pesante nel cuore, con un'attrazione gravitazionale e ricordi del nucleo fuso della terra. Vanta profonde vibrazioni di risonanza con la terra e per questo ha una così solida forza di radicamento.

    Il Diaspro Rosso, esso può essere raccolto e colto in tutti gli angoli della terra. Dalle sabbie impregnate di vaniglia del Madagascar alle foreste pluviali del Brasile, dalle terre selvagge degli Stati Uniti ai deserti dell'Australia, il diaspro rosso si trova nelle pieghe della terra.

    Il diaspro rosso è una pietra antica con una lunga storia di guarigione. Per secoli è stato celebrato come talismano per maghi, studiosi e scribi. Era anche la pietra preferita dai guerrieri che scendevano in battaglia e che avevano bisogno di forti proprietà curative e di un legame con il sangue sul campo di battaglia. Secondo la leggenda vichinga, Sigfrido, l'uccisore di draghi, fece intarsiare la sua spada magica con il diaspro rosso per avere il coraggio di distruggere i mostri. Nella Bibbia si dice anche che questa pietra ornava il pettorale di Aronne, il primo sommo sacerdote. Era la pietra di Iside e delle guerriere amazzoni. Anche i nativi americani hanno una lunga storia con il diaspro rosso, a cui si rivolgono per riaccendere la salute e far rinascere.

    Torna al blog

    Lascia un commento

    Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.